Che tu sia un professionista delle risorse umane che conduce colloqui di fine rapporto o il proprietario di una carrozzeria che cerca di restringere il ciclo di feedback dei clienti, devi formulare le domande d'indagine giuste per ottenere le risposte che cerchi.

Il primo passo inizia con una chiara definizione dei tuoi obiettivi: che cosa stai cercando di scoprire esattamente? Un sondaggio on-line potrebbe aiutarti a identificare tendenze o schemi – ad esempio, per la scelta dei telefoni cellulari tra gli utenti – e a guidare i piani di sviluppo dei prodotti? Stai cercando di calcolare il tuo Net Promoter Score? Oppure invierai un questionario on-line per aumentare i livelli di presenza alla tua prossima conferenza di vendita? Forse stai cercando di riconquistare i clienti che hanno deciso di prendere un'altra strada. È importante sapere esattamente quali sono i tuoi obiettivi in modo da creare un questionario on-line efficace. Soltanto allora potrai iniziare a porre le domande giuste.

La guida completa per creare domande migliori

Lavora a ritroso, procedi più rapidamente

Sottolineando il punto iniziale della definizione dei tuoi obiettivi, lavorare a ritroso ti aiuterà a porre tutte le domande e ottenere tutte le risposte (o metriche) necessarie per il tuo questionario. Ad esempio, se il questionario confronta dei concetti pubblicitari, potresti ipotizzare che il progetto "Bolle" sia preferito da X% del campione dei rispondenti rispetto al progetto "Re Luigi" e da Y% rispetto al progetto "Cesare". Anche se non sei sicuro delle risposte che arriveranno, puoi avere un'idea chiara di quali domande devi porre.

Usa un linguaggio chiaro e diretto

Evita parole tecniche, gergo, parole straniere o qualsiasi terminologia specifica di settore che potrebbero confondere o scoraggiare i partecipanti all'indagine. Prediligi un approccio specifico e concreto. Meglio chiedere ai partecipanti all'indagine che tipo di uso fanno del "telefono cellulare" piuttosto che del "dispositivo portatile". "Musica" è un termine molto più specifico di "contenuto". Un modo semplice per assicurarti che le tue domande siano chiare e dirette consiste nel testare l'indagine o il sondaggio on-line in via preliminare con i tuoi colleghi.

Evita le domande ambigue

Se ti viene la tentazione di unire due domande in una, resisti o rischierai di compromettere l'affidabilità dei dati della tua indagine. Prendiamo ad esempio la seguente domanda di ricerca di mercato: "Ti piace il nostro nuovissimo gusto di ghiacciolo e lo acquisteresti più spesso di quello originale?" Poiché ci sono due domande integrate in una sola, è difficile valutare quello che gli intervistati pensano rispetto a ciascuna domanda.

Non utilizzare domande tendenziose

Evita le domande supponenti. Una delle principali cose da non fare nella creazione di un questionario è utilizzare domande tendenziose. Prendiamo il seguente esempio: "Molte persone si lamentano del fatto che i tempi di attesa al pronto soccorso sono troppo lunghi. Sei una di queste?" Ovviamente, la domanda afferma ciò che si sta chiedendo, spingendo gli intervistati a rispondere in un determinato modo.

Segui i consigli degli esperti

A volte devi rivolgerti agli esperti per ottenere l'ispirazione necessaria per creare le tue indagini. La Banca delle domande di SurveyMonkey contiene migliaia di domande già scritte e certificate create dal nostro team di esperti in metodologia d'indagine. È facile trovare e aggiungere i tipi di domande più frequenti per categoria d'indagine. Ogni domanda e risposta impostata è stata scritta per ridurre le distorsioni e fornirti le risposte più precise possibili.

Usa questi suggerimenti principali per creare domande efficaci per i tuoi questionari, sondaggi e indagini on-line. Milioni di persone usano SurveyMonkey, incluso il 99% delle aziende quotate da Fortune 100.

Ora tocca te. Inizia oggi stesso! SurveyMonkey Audience ti consente di accedere a milioni di rispondenti pronti a fornire le risposte necessarie perché tu possa prendere decisioni migliori.

Scopri come SurveyMonkey può stimolare la tua curiosità