Prodotti

SurveyMonkey si presta a gestire qualsiasi caso d'uso ed esigenza. Esplora il prodotto e scopri cosa può fare per te.

Analisi basate sui dati da un leader globale nelle indagini online.

Integrazione con oltre 100 app e plug-in per lavorare meglio.

Moduli online personalizzati per raccogliere dati e pagamenti.

Sondaggi migliori e dati in tempi rapidi grazie all'IA integrata.

Soluzioni mirate per qualsiasi esigenza di ricerca di mercato.

Modelli

Misura soddisfazione e fedeltà al marchio dei tuoi clienti.

Scopri cosa rende felici i clienti per trasformarli in sostenitori.

Acquisisci informazioni utili a migliorare l'esperienza utente.

Raccogli informazioni di contatto da clienti, invitati e altri.

Raccogli e gestisci le adesioni al tuo prossimo evento.

Scopri le preferenze dei partecipanti per migliorare i prossimi eventi.

Scopri come ottenere risultati rafforzando il coinvolgimento.

Raccogli riscontri dai partecipanti per organizzare riunioni migliori.

Usa il feedback dei colleghi per una performance migliore.

Migliora i corsi e i metodi di insegnamento.

Scopri come gli studenti valutano il corso e la sua presentazione.

Scopri cosa pensano i clienti delle tue idee per nuovi prodotti.

Risorse

Linee guida per l'utilizzo di indagini e dei dati raccolti.

Articoli su indagini, suggerimenti per le aziende e tanto altro.

Tutorial e guide pratiche per l'uso di SurveyMonkey.

Come i migliori brand promuovono la crescita con SurveyMonkey.

ContattaciAccedi
ContattaciAccedi

Indagini sulla soddisfazione dei dipendenti

Impara a usare le indagini per misurare il morale dei dipendenti e tenerlo sempre alto

Il successo delle aziende dipende anche dalla soddisfazione del personale. Per scoprire cosa pensano i dipendenti del loro lavoro, è necessario misurarne e comprenderne i livelli di soddisfazione. Il modo migliore per farlo è condurre indagini sulla soddisfazione dei dipendenti.

Analizziamo più da vicino il concetto di soddisfazione dello staff, come si differenzia dal coinvolgimento, perché è necessario monitorarla e cosa fare con i dati ottenuti, addentrandoci nel mondo delle indagini sulla soddisfazione dei dipendenti. 

in-article-cta

Crea indagini migliori sui dipendenti collaborando con il tuo team. In più, risparmia sui piani individuali.

La soddisfazione dei dipendenti, da non confondere con il coinvolgimento, è un concetto usato per descrivere quanto il personale sia contento del proprio lavoro, delle esperienze maturate, dell'ambiente aziendale e dell'organizzazione in generale. Il grado di soddisfazione è correlato a fattori quali retribuzione, incentivi, riconoscimenti, conciliazione tra lavoro e vita privata, responsabilità lavorative, cultura aziendale, gestione efficace delle risorse umane, ecc. Assicurarsi di soddisfare le esigenze sia materiali che immateriali dei dipendenti è fondamentale per trattenere i talenti migliori e rafforzare il coinvolgimento aziendale.

La soddisfazione è una componente cruciale del coinvolgimento dei dipendenti, ovvero ciò che ogni datore di lavoro si deve prefiggere di raggiungere per il suo staff. I due termini sono spesso usati in modo intercambiabile, ma si tratta di due cose diverse. Un dipendente può essere soddisfatto ma non sentirsi parte integrale dell'azienda, quindi la soddisfazione è sì importante, ma non è l'unico ingrediente necessario per assicurare il coinvolgimento. Dall'altro lato, un dipendente scontento non può diventare coinvolto nell'azienda senza prima sentirsi soddisfatto. 

Sia la soddisfazione che il coinvolgimento del personale sono direttamente collegati alla soddisfazione dei clienti. Molti studi hanno infatti dimostrato che dipendenti insoddisfatti difficilmente forniscono un buon servizio ai clienti. In definitiva, migliorare la soddisfazione del personale è importante per il successo complessivo dell'azienda e fondamentale per garantire il coinvolgimento dei dipendenti.

La soddisfazione dei dipendenti è anche strettamente correlata alla loro fidelizzazione. Se il personale è soddisfatto e lavora volentieri, le probabilità che qualcuno lasci l'azienda sono minori. Analizzando la soddisfazione dei dipendenti, si scopre anche perché quelli soddisfatti restano.

Tutti vorrebbero amare il proprio lavoro, giusto? Dopotutto, trascorriamo la maggior parte delle nostre ore di veglia lavorando, quindi è importante essere soddisfatti di ciò che facciamo.

Puoi stimare il livello di soddisfazione del tuo staff in base al numero di dipendenti a cui piace lavorare per te. Il tuo personale è sereno? È soddisfatto dei benefit di cui gode e delle richieste a cui deve far fronte quotidianamente? Non continuare a fare supposizioni e scoprilo con un'indagine sulla soddisfazione dei dipendenti.

Un'indagine sulla soddisfazione dei dipendenti è uno strumento utilizzato dalle aziende per misurare il livello di soddisfazione delle proprie risorse. Le informazioni raccolte vengono analizzate e utilizzate per migliorare gli aspetti che non sono stati valutati positivamente dagli intervistati. Questi questionari dovrebbero essere distribuiti regolarmente per monitorare l'efficacia delle iniziative volte ad accrescere il livello di soddisfazione del personale e per osservare le nuove tendenze.

Vantaggi delle indagini sulla soddisfazione dei dipendenti:

  • Identificare problemi comuni tra i dipendenti
  • Rafforzare la fidelizzazione
  • Raccogliere riscontri diretti dai dipendenti
  • Promuovere una comunicazione aperta
  • Quantificare i feedback per giustificare gli interventi di miglioramento
  • Monitorare la soddisfazione nel tempo per individuare possibili tendenze
  • Prevedere il turnover dei dipendenti
  • Utilizzare il feedback per decidere cosa migliorare

Le indagini sui dipendenti sono utili per approfondire diversi aspetti, tutti correlati al morale, alla soddisfazione e al coinvolgimento del personale rispetto all'azienda.

Incentivi in ambito sanitario, programmi di benessere, retribuzioni, prestazioni dei responsabili, crescita professionale, ambiente lavorativo: sono tutti aspetti che puoi approfondire grazie a un'indagine sulla soddisfazione dei dipendenti ben progettata.

Ad esempio, sapevi che un "trattamento rispettoso di tutti i dipendenti" è il principale fattore di soddisfazione sul lavoro negli Stati Uniti? È proprio così: in base a un'indagine condotta dalla Society for Human Resource Management, nessun altro aspetto conta di più nel determinare la soddisfazione del personale.

Più informazioni acquisisci sullo stato d'animo dei tuoi dipendenti, maggiori saranno le possibilità di garantire loro un buon livello di soddisfazione.

Consulta la nostra libreria di indagini sui dipendenti progettate da esperti.

I questionari di un'indagine sulla soddisfazione dei dipendenti devono essere pianificati con cura. L'obiettivo è ottenere risposte sincere da trasformare in iniziative concrete per l'azienda. Tieni presente questo obiettivo durante tutto il processo di pianificazione, creazione e distribuzione dei sondaggi.

Acquisizione dei dati

Per raccogliere dati significativi, i dipendenti devono essere onesti e sinceri nel rispondere al questionario. Assicurati che tutti comprendano che le risposte fornite saranno anonime. A scanso di equivoci, specificalo per iscritto nella prima pagina dell'indagine. Se i dipendenti sono sicuri che non subiranno ripercussioni in caso di feedback negativo, è più probabile che rispondano in modo sincero. 

Preparazione delle domande 

Le domande devono essere brevi, concise e di immediata comprensione. Mantieni un tono colloquiale, evitando i termini tecnici. E non chiedere mai la stessa informazione più di una volta, neanche formulando la domanda in modo diverso.

Anche se la tentazione di usare solo domande a scelta multipla e a scala di valutazione è forte, in quanto più facili da analizzare, sono le domande a risposta aperta a fornire le informazioni più interessanti. Utilizzando un mix di diversi tipi di domande, potrai ottenere un quadro completo della soddisfazione del personale.

Lunghezza dei questionari 

Non esiste una lunghezza prestabilita per un questionario sulla soddisfazione dei dipendenti. Dovresti raccogliere giusto i dati di cui hai bisogno, senza accumularne una quantità tale da diventare troppo difficile da assimilare. Inoltre, occorre limitare il numero di domande per evitare di affaticare i rispondenti. Se si stancano o si annoiano, finiranno con l'abbandonare del tutto l'indagine. In ogni caso, il primo questionario dovrebbe coprire tutti gli aspetti principali e includere un massimo di 30 domande. 

Il primo sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti deve includere tutti gli argomenti principali. Dopodiché, dovrai monitorare regolarmente la situazione. Anziché distribuire ogni volta l'intero questionario iniziale, puoi utilizzare brevi sondaggi ricorrenti di 1-10 domande a intervalli regolari nel corso dell'anno. Da questi si possono ricavare importanti informazioni e tendenze con un minore dispendio di tempo.

Le migliori pratiche per la redazione di domande di indagine:

  • Scrivi domande semplici e dirette, senza aggiungere dettagli superflui
  • Tratta solo temi su cui puoi intervenire, altrimenti evita di porre la domanda
  • Fai domande specifiche e concise, senza generalizzare
  • Non utilizzare termini tecnici o espressioni gergali del settore
  • Mantieni le domande neutre, evitando quesiti tendenziosi o di parte
  • Offri un ventaglio di risposte sufficiente ed equilibrato e proponi sempre una risposta neutra 
  • Non utilizzare espressioni emotivamente cariche, ma cerca di mantenere un linguaggio uniforme e neutro
  • Evita le domande ambigue, fai una domanda per volta
  • Non chiedere la stessa cosa due volte per evitare che i rispondenti si stanchino
  • Rendi alcune domande facoltative: non richiedere una risposta a tutti i quesiti
  • Prova la tua indagine prima di distribuirla: inviala ai tuoi colleghi per un test e rivedila in base al feedback ricevuto

Se desideri sondare cosa pensano realmente i dipendenti della tua azienda e del loro ruolo al suo interno, devi porre domande ben formulate.

Ecco alcune domande che possano aiutarti a conoscere l'opinione dei tuoi dipendenti:

  • Quanto è significativo il suo lavoro?
  • Il lavoro che svolge è impegnativo?
  • In una settimana tipica, con che frequenza si sente sotto stress al lavoro?
  • Ritiene di percepire una retribuzione adeguata al lavoro che svolge?
  • Quanto contano le sue opinioni in materia di lavoro per i suoi colleghi?
  • In che misura i compiti che le vengono assegnati dal suo supervisore l'aiutano a crescere professionalmente?
  • Ritiene che il ruolo in cui lavora offra opportunità di fare carriera?
  • Con quale probabilità cercherà un altro lavoro al di fuori dell'azienda?

Dopo aver individuato le domande giuste da porre, è importante assicurarsi di ricevere il maggior numero di risposte possibile in modo da poter delineare un quadro veritiero dello stato dell'azienda.

Di seguito trovi alcuni suggerimenti utili per elaborare un'indagine sul morale dei dipendenti efficace.

  • Garantisci la riservatezza dei dipendenti. Gli intervistati devono sentirsi sicuri che le opinioni espresse rimarranno confidenziali. Se vuoi che siano il più possibile onesti quando rispondono al questionario, considera di renderlo anonimo per aumentare il loro senso di sicurezza.
  • Utilizza un linguaggio semplice. Evita di usare termini altisonanti o un gergo aziendale che i dipendenti potrebbero non capire. I sondaggi devono assomigliare a una semplice conversazione per invitare a fornire un feedback autentico.
  • Evita di giocare con le parole. Mantieni uniformità nella formulazione delle domande tra un sondaggio e l'altro e da un anno all'altro. Solo così potrai avere la certezza di misurare sempre gli stessi aspetti della cultura aziendale.
  • Usa la tecnologia a tuo vantaggio. Un sondaggio online con i giusti strumenti di follow-up può aiutare a garantire elevati livelli di partecipazione. Lo strumento Analizza di SurveyMonkey può aiutarti a interpretare i risultati raccolti.

Un sondaggio su ciò che pensano i dipendenti in merito al morale dell'azienda può essere molto utile. I risultati andranno presentati al team e, se necessario, verranno apportate le opportune modifiche alle politiche aziendali.

In realtà, sarebbe ancora meglio condurre più sondaggi consecutivi da confrontare nel corso del tempo.

Effettua un'analisi comparativa delle indagini. Il completamento di un questionario è solo il primo passo per comprendere la soddisfazione dei dipendenti nel lungo termine. Ripetere i questionari ti permette di aumentarne il valore grazie alla possibilità di effettuare un confronto con quelli precedenti. Puoi anche raffrontare i risultati dei diversi reparti per individuare con precisione quelli che richiedono un'attenzione immediata.

Confrontati anche con parametri di riferimento esterni. Supponiamo che il 67% dei tuoi dipendenti si dichiari motivato a raggiungere i propri obiettivi professionali. Questa percentuale ti soddisfa? Forse pensare a come si sente il restante 33% ti dà qualche preoccupazione, ma sapere che rientri nel 99° percentile di tutte le aziende come la tua potrebbe essere un sollievo. SurveyMonkey offre parametri di riferimento come questo nel modello di indagine sulla soddisfazione dei dipendenti (e in molti altri) per permetterti di sapere dove ti collochi rispetto alla concorrenza.

  1. La prima cosa da fare al termine del sondaggio è ringraziare i dipendenti per la loro partecipazione. Spiega che ora analizzerai le risposte e preparerai un piano d'azione, e fornisci indicazioni specifiche su quando condividerai i risultati e il programma degli interventi a livello aziendale. Il messaggio avrà maggiore rilevanza se inviato da un dirigente di alto livello.
  2. Il prossimo passo è concentrarsi sui dati. Individua regolarità e tendenze. Leggi le risposte aperte per trovare spunti di riflessione che potresti non aver considerato. Cerca di condurre un'analisi approfondita, senza saltare a conclusioni affrettate. Separa i dati raccolti secondo alcune tematiche chiave che rivelino possibili problemi; sarà a partire da queste tematiche che svilupperai il tuo piano d'azione. Una volta identificate le tematiche su cui intervenire, puoi inviare un breve questionario se ti serve un ulteriore approfondimento.
  3. Per pianificare gli interventi è necessario concentrarsi sulle tematiche chiave evidenziate dal sondaggio. Anche se ti verrà in mente un lungo elenco di possibili cose da migliorare, il tuo piano d'azione dovrà focalizzarsi su quelle poche aree in grado di produrre l'impatto maggiore nell'immediato.
  4. Mantieni la promessa di condividere i risultati del sondaggio e il piano d'azione a livello aziendale. Sii trasparente su quanto emerso e spiega chiaramente quali sono i tuoi piani e i tuoi obiettivi.
  5. Metti in atto il tuo piano d'azione basato sui dati. Per farlo, potresti aver bisogno di un team o di una task force specifica.
  6. Valuta i progressi compiuti per assicurarti che le iniziative intraprese producano gli effetti desiderati, raccogliendo il feedback dei dipendenti mediante brevi sondaggi ricorrenti nel corso dell'anno.
  7. L'intera procedura dovrà essere ripetuta ogni anno. Il che vuol dire ridistribuire il sondaggio originale modificando parte delle domande per tener conto dei cambiamenti apportati. I risultati raccolti ti serviranno per identificare nuovi spunti per i tuoi piani d'azione.
  8. C'è solo una cosa ASSOLUTAMENTE DA EVITARE quando si conducono indagini sulla soddisfazione dei dipendenti. Distribuire il questionario e poi abbandonare il progetto. Dopo aver ricevuto un feedback, è necessario intervenire.

Esistono alcune problematiche che vengono comunemente messe in luce dai sondaggi sulla soddisfazione dei dipendenti. Abbiamo stilato un elenco, corredato da esempi di interventi che è possibile intraprendere per risolverli.

  • Scarso riconoscimento – La soluzione migliore per risolvere questo problema è introdurre un programma di premi e incentivi. Il programma dovrà essere studiato con attenzione in modo da essere inclusivo, chiaro ed equo. Come premi si potranno utilizzare buoni, carte regalo, biglietti per il cinema o altri articoli simili. I riconoscimenti dovranno essere assegnati pubblicamente.
  • Retribuzione troppo bassa – Fai delle ricerche. La retribuzione dei tuoi dipendenti è in linea con gli standard del settore per la tua area geografica? Usa LinkedIn e Glassdoor come riferimento. Allinea la tua scala retributiva e sii trasparente su aumenti e bonus.
  • Mancanza di opportunità – È importante che il processo di selezione e promozione del personale sia equo: quando si pubblica un annuncio per un posto di lavoro, tale posizione non deve essere già stata promessa a qualcuno internamente. Valuta le procedure di assunzione e avanzamento professionale interne all'azienda per individuare aree potenzialmente migliorabili. Anche in questo caso, parla con trasparenza delle iniziative che intendi intraprendere e dei risultati che ti aspetti.
  • Scarsa comunicazione – Per prima cosa, cerca di capire se si tratta di un problema di comunicazione con la direzione, all'interno dei team o tra i reparti. Una volta identificato il problema alla radice, lo si potrà affrontare con un forum intranet, riunioni periodiche o altre soluzioni creative.

Ultimamente, il coinvolgimento dei dipendenti è diventato un tema molto discusso tra i professionisti delle risorse umane. Non per questo la soddisfazione dei dipendenti ha smesso di essere considerata importante da un giorno all'altro. In generale, è possibile pensare al coinvolgimento dei dipendenti come a un concetto multidimensionale più ampio, che comprende altri aspetti oltre alla soddisfazione.

SurveyMonkey ha creato un'indagine sul coinvolgimento dei dipendenti che mira a cogliere e valutare quel livello di connessione più profondo che lega un dipendente alla sua azienda.

La soddisfazione del personale è legata a molti fattori diversi, generalmente connessi alle condizioni concrete della vita quotidiana in ufficio e agli incentivi e compensi che i membri di un team ricevono a fronte del loro tempo e del loro impegno.

I dipendenti possono amare il loro lavoro per diversi motivi. Se vuoi assicurarti un team altamente motivato, devi iniziare ad analizzare questi motivi.

Per iniziare puoi scegliere uno dei modelli descritti di seguito.

Per capire come misurare efficacemente tutti i fattori che influenzano il clima aziendale, puoi consultare alcuni dei nostri sondaggi dedicati ai dipendenti. Di seguito trovi qualche esempio tratto dalla nostra ricca libreria.

Instaurare una cultura aziendale che consideri prioritario il senso di appartenenza e di inclusione è il modo migliore per richiamare persone diverse e di talento, creare una forza lavoro sostenibile e, soprattutto, far sentire i dipendenti supportati. Il modello di indagine sul senso di inclusione e appartenenza di SurveyMonkey può aiutarti a capire cosa funziona bene e dove invece c'è un margine di miglioramento.

Se i dipendenti non ritengono di essere retribuiti in modo equo, potrebbero presto iniziare a cercare altre opportunità.

Scopri se i tuoi collaboratori sono soddisfatti dei loro obiettivi per il futuro e di come l'azienda li sta aiutando a raggiungere i traguardi finanziari a lungo termine che si sono prefissati.

La flessibilità sul lavoro, i piani pensionistici, le ferie pagate e altri incentivi possono essere fattori determinanti per la soddisfazione professionale.

Scopri se l'assicurazione sanitaria scelta dall'azienda sta offrendo un buon servizio ai dipendenti.

Le persone con ruoli manageriali sono disponibili e facilmente accessibili? Quanto spesso forniscono un feedback ai membri del loro team? Migliorano le prestazioni dell'intera squadra con il loro contributo?