Cari soci AIGO, 

dopo il successo della prima campagna AIGO Choosing Wisely del 2015, che ha portato all'inserimento delle “nostre” raccomandazioni nelle Good Clinical Practice dettate dall’Istituto Superiore di Sanità e che ha esitato in un articolo scientifico pubblicato sul Journal of Emergency and Internal Medicine (IF 3), il direttivo Nazionale AIGO ha deliberato una seconda edizione della campagna Choosing Wisely.

In questa nuova edizione analogamente a quanto successo per la prima edizione, verrà prodotto un documento con nuove raccomandazioni, sulla base delle proposte inviate da tutti voi.

La campagna Choosing Wisely, istituita nel 2012 dall’American Board of Internal Medicine, ha l’obiettivo di identificare e promuovere un confronto su pratiche cliniche di frequente esecuzione ma considerate potenzialmente dannose per il paziente (in termini di effetti collaterali) o per il sistema (in termini di sprechi). Molte società scientifiche internazionali hanno aderito a questa campagna ed AIGO è stata la prima società italiana di gastroenterologia ed endoscopia a prenderne parte e contribuire attivamente con il documento sulle 5 pratiche a rischio di inappropriatezza che qui vi alleghiamo.

Sottotitolo dell'iniziativa è infatti "fare di più non significa fare meglio" e bene rappresenta il concetto di Slow Medicine di cui il Choosing Wisely è ramificazione. 

Slow Medicine si autodefinisce come un movimento ed un progetto culturale in cui si incontrano e si confrontano professionisti e cittadini, per la costruzione di un modello di salute condiviso che garantisca  

Come specificato nel manifesto, Slow Medicine è un’idea, secondo cui cure appropriate e di buona qualità, assieme ad un'adeguata comunicazione fra le persone, riducano i costi dell'organizzazione sanitaria e gli sprechi, promuovendo l'appropriatezza d'uso delle risorse disponibili.

Questa è una buona occasione per divulgare ad altri colleghi specialisti, medici di medicina generale e anche ai non addetti ai lavori il significato di questa nuova iniziativa.

Vi saremmo grati se riusciste a dedicare qualche minuto del vostro tempo per stilare la vostra lista personale di proposte, con un massimo di 4 a testa, sulla base delle quali verrano scelte le più impattanti e le più rilevanti e anche le più citate, che successivamente organizzeremo in un documento da condividere con tutti, nella filosofia della Slow Medicine. 

Un caro saluto e buon lavoro!

La Commissione Giovani AIGO

Question Title

* 1. INSERISCI QUI LE TUE PROPOSTE

0 di 1 risposte
 

T